Nota importante :Le informazioni contenute in questo sito Web non devono essere utilizzate in sostituzione dell'assistenza medica e dei consigli del pediatra. Potrebbero esserci variazioni nel trattamento che il pediatra può raccomandare in base a fatti e circostanze individuali.

Ad una bambina di 6 anni, è stato costretta a restituire il cibo da scuola perché non aveva $ 2,25 da pagare per il suo pasto

Anya Howard ha avuto una delle sue esperienze più umilianti quando è stata costretta a restituirle il cibo che le è stato chiesto e ha chiesto di camminare in fondo alla fila per un pranzo alternativo.

Secondo quanto riferito, una ragazza di 6 anni in Indiana è stata “svergognata dal pranzo” dopo essere stata costretta a restituire il suo pasto caldo a causa di fondi insufficienti nel suo conto del pranzo per pagare il pasto di $ 2,25. L’asilo in questione, Anya Howard, dovette quindi superare i suoi coetanei fino alla fine della fila per procurarsi un panino con burro d’arachidi e gelatina. L’umiliante “passeggiata della vergogna” si è rivelata un’esperienza traumatica per Anya mentre i suoi compagni di classe ridevano di lei, lasciando incredibilmente sconvolta lei e la sua famiglia.

Parlando dell’incidente che si è verificato alla Southwest Elementary School di Greenwood, nell’Indiana, il 17 maggio, Anya ha detto: “Quando sono andato a fare il mio numero, mi hanno detto che dovevo restituire il cibo alla signora Jenny. ” La bambina rivelò che dover tornare indietro fino alla fine della fila per il pranzo per aspettare un burro d’arachidi e un sandwich alla gelatina – invece del pasto caldo che i suoi coetanei stavano godendo – la rendevano “triste” mentre molti dei suoi compagni di classe le ridevano.

Si dice che Anya abbia dovuto superare circa altri 20 bambini della sua età per raggiungere la fine della fila, mentre molti stavano facendo commenti sui suoi problemi di pagamento. Dwight Howard, il nonno dell’asilo, sosteneva che la “camminata della vergogna della mensa” non era necessaria e doveva essere stata un’esperienza umiliante per la bambina. “Quando me ne parlava, era più che” triste “. Voglio dire, è imbarazzante per un bambino di 6 anni “, ha detto.

Fonte: YouTube

Il bambino di 6 anni non è stato l’unico studente fatto per restituire il loro pasto caldo per mancanza di fondi. Anya ha rivelato di essere stata raggiunta da un altro bambino ugualmente imbarazzato che ha anche dovuto sopportare la beffa dei loro coetanei. “Stavano ridendo di noi”, ha ricordato l’asilo. Una nota ricevuta dalla famiglia di Anya lo stesso giorno dell’incidente della vergogna del pranzo affermava che il suo credito da mensa era sceso a $ 0,10. Howard ha affermato di non essere stato precedentemente informato dello stato dell’account dell’asilo nido e che si trattava di un comportamento irresponsabile mostrato dalla scuola. 

Fonte: YouTube

“Hanno aspettato che rimanesse un centesimo, le hanno negato l’opportunità di mangiare il pranzo che lei [era stata servita e ha cercato di pagare] e poi ha dovuto andare alla fine della fila per aspettare un PB&J”, ha detto il furioso nonno, un ex insegnante stesso. Tuttavia, il dottor Kent DeKoninck, sovrintendente delle scuole della comunità di Greenwood, ha affermato che ai genitori vengono emessi promemoria di pagamento quando sul conto pranzo del figlio rimangono solo $ 5.

“Non è raro che a più studenti venga servito il pranzo alternativo in un dato giorno. Ogni volta che ciò accade, il nostro personale cerca di gestire tutto ciò nel modo più discreto possibile … Permettiamo agli studenti elementari di caricare due pasti prima di ricevere il pasto alternativo “, ha detto in una nota. Contrariamente alle dichiarazioni di DeKoninck, una nota fissata in fondo al promemoria di pagamento di Anya affermava che a partire dal 13 maggio Southwest Elementary non avrebbe più permesso agli studenti di addebitare alcun pasto una volta esauriti i fondi del conto pranzo.

Fonte: YouTube

“A partire da lunedì 13/05/2019 non permetteremo più ad alcun account Café di andare in negativo. Se non ci sono abbastanza soldi nel conto di tuo figlio per coprire l’intero pasto, riceveranno un panino al burro di arachidi e un latte, “ha dichiarato la nota. Mentre la notizia dell’esperienza traumatica del pranzo di Anya si diffondeva, portando un’attenzione negativa al distretto, DeKoninck informò la Indianapolis Star  che la politica del sandwich freddo sarebbe stata sospesa per il momento.

Poiché all’epoca mancavano solo un paio di giorni per le vacanze estive, dichiarò che il distretto non si sarebbe preoccupato “dei prossimi due giorni. Non stiamo affrontando questo problema per quanto riguarda i pranzi”. Anche se ha anche affermato che i resoconti dei media sull’incidente non erano del tutto esatti, non è riuscito a commentare ulteriormente la presunta dichiarazione errata. Il sovrintendente, tuttavia, ha continuato a rivelare di aver incontrato la famiglia di Anya e che la scuola e la famiglia sono ora sulla stessa pagina. “Hanno una migliore comprensione degli eventi realmente accaduti e siamo in una buona posizione. Siamo arrivati ​​a una comprensione davvero buona della situazione”, ha detto. DeKoninck ha aggiunto che il distretto scolastico prevede di rivedere la sua politica di tariffazione dei pasti per vedere come le cose possono essere gestite meglio. 

Lascia un commento

Translate
×

Iscriviti alla nostra pagina facebook

per avere le

migliori offerte e le top news

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: