Nota importante :Le informazioni contenute in questo sito Web non devono essere utilizzate in sostituzione dell'assistenza medica e dei consigli del pediatra. Potrebbero esserci variazioni nel trattamento che il pediatra può raccomandare in base a fatti e circostanze individuali.

Una donna a cui è stata diagnosticata una rara forma di cancro al seno all’inizio della sua gravidanza ha dato alla luce un bambino sano.

I medici di Loma Linda, in California, hanno avvertito che Jade Devis, 36 anni, avrebbe avuto una gravidanza difficile e potrebbe potenzialmente abortire dopo aver scoperto un nodulo sul suo seno a marzo. Devis era nel suo primo trimestre di gravidanza quando ha appreso che aveva un carcinoma mammario triplo negativo, una delle forme più rare di malattia. Solo il 10-20 percento dei casi di carcinoma mammario è triplo negativo. È una versione notevolmente più aggressiva della malattia e non può essere trattata con medicinali per terapia ormonale come molti più comuni tumori al seno.

Devis ha subito una lumpectomia, che è una parziale rimozione del tessuto mammario, così come la chemioterapia durante la gravidanza. Perseverò attraverso il trattamento estenuante e finì per dare alla luce il suo “bambino miracoloso”, di nome Bradley, a luglio. La madre colpita dal cancro dà alla luce un bambino sano

Il Centro per il cancro dell’Università Loma Linda ha trattato Devis e rilasciato una dichiarazione dicendo: ‘Devis finisce il suo ultimo ciclo di terapia infusionale alla fine di novembre, ma è grata di avere suo figlio. “” I suoi medici sono sicuri che alla fine del trattamento non avrà il cancro “, ha continuato la dichiarazione. I giornali australiani hanno redatto le prime pagine per “evidenziare la segretezza del governo” Devis ha affermato che era sconvolta dal fatto che sarebbe andata avanti con la gravidanza dopo che i medici non erano stati in grado di garantire che i trattamenti salvavita non interferissero con la salute di lei o di suo figlio.

Ha detto: “Questo è quando qualcosa è sorta dentro di me. Volevo mantenere il mio bambino perché non avrei permesso a uno sconosciuto di dirmi il mio destino. “Devis iniziò quindi a cercare cure presso Loma Linda, dicendo a Fox 6:” Il suo cuore batteva. Potevo sentirlo dentro.

Stava combattendo, quindi anche io dovevo combattere. “Devis disse che si sentiva” benedetta “che lei e il suo bambino erano riusciti a superare la gravidanza.

Lo specialista del carcinoma mammario che ha curato Devis, il dott. Gayathri Nagaraj, ha dichiarato: ‘Passare attraverso la chemioterapia è difficile per chiunque, e facciamo del nostro meglio per supportare i nostri pazienti in ogni modo possibile presso il Cancer Center dell’Università Loma Linda “Nella situazione di Giada, dovevamo essere doppiamente cauti e vigili per garantire la sicurezza del paziente e del bambino. “Sono estremamente felice di lavorare con un team straordinario che si è riunito per renderlo possibile.” Con la sua gravidanza finita e la fine del trattamento del cancro al seno in vista, Devis ha detto: “È surreale ricordare che la mia gravidanza è un elemento di straordinaria paura. ‘Sono benedetto quando guardo mio figlio e non posso chiedere altro.’

Lascia un commento

Translate
×

Iscriviti alla nostra pagina facebook

per avere le

migliori offerte e le top news

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: