Nota importante :Le informazioni contenute in questo sito Web non devono essere utilizzate in sostituzione dell'assistenza medica e dei consigli del pediatra. Potrebbero esserci variazioni nel trattamento che il pediatra può raccomandare in base a fatti e circostanze individuali.

Congratulazioni! Sia che ti stia preparando per l’arrivo del tuo primo bambino o secondo, ottenere tutte le tue anatre di fila per prendersi un lungo periodo di riposo dal lavoro per prendersi cura di un neonato richiede un lavoro di pianificazione e preparazione. Questa è la mia seconda volta, e ho ancora tutte le domande che ho fatto la prima volta. Con i cambiamenti delle politiche e le diverse esigenze familiari, ho raccolto alcuni suggerimenti per aiutarti a navigare questa volta sia sul lavoro che a casa per prepararti al congedo parentale.

Suggerimenti per la preparazione al congedo di maternità:
Contatta l’HR e fai sapere al tuo capo. Quando ti senti a tuo agio nel condividere le tue notizie con le persone con cui lavori, inizia con le risorse umane e il tuo manager. La regola generale è stata quella di aspettare fino al primo trimestre, ma a volte prima o poi potrebbe funzionare meglio per te. Ho aspettato fino a circa 14 settimane con il mio primo, ma questa volta ho detto al mio capo solo 10 settimane perché stavo mostrando abbastanza presto!
Decidi se lavorerai fino a una data specifica o fino al giorno in cui il bambino arriverà. Questa è una scelta personale e può cambiare con il progredire della gravidanza in base a come ti senti e alle raccomandazioni del medico. Qualunque sia il caso, resta aggiornato sulle comunicazioni una volta che hai un piano e se cambia.


Quando si tratta di copertura per il tuo lavoro, la tua azienda assumerà un dipendente temporaneo o un altro dipendente si assumerà alcune delle tue responsabilità mentre sei fuori? Se il primo, quando dovresti contattare l’HR per iniziare quel processo? In entrambi i casi, pianificare la creazione di documentazione e formazione per compiti e progetti importanti per coloro che coprono il congedo. Mentre metti tutto insieme, anche se non ci stai ancora pensando, potresti anche voler avere il tuo piano per affrontare il tuo rientro dopo il congedo di maternità.
Compila i documenti appropriati per le risorse umane. Il team delle prestazioni per le risorse umane dovrebbe essere in grado di aiutare a rispondere a tutte le tue domande e ti indicherà eventuali documenti di cui devi occuparti e quando devi inviarli. Probabilmente ci saranno anche alcune scartoffie da parte del medico, quindi contatta presto in modo da non ritrovarti ad annegare in tutte le forme noiose che devi compilare.

Suggerimenti per la preparazione per il bambino (e il tuo nuovo giorno per giorno):
Cosa farai per cura quando torni al lavoro? Guarda le tue opzioni e chiedi ad amici, vicini e colleghi con bambini piccoli cosa funziona per loro. Hai una famiglia che è in grado e vuole guardare il tuo piccolo? O stai cercando assistenza di gruppo, tata o ragazza alla pari? Se ti prendessi cura di gruppo, preferiresti che tuo figlio fosse più vicino a casa o al lavoro? Fai qualche ricerca e cerca sicuramente di ottenere alcuni consigli sul passaparola per restringere le tue opzioni.
Prepara la tua attrezzatura per bambini e allestisci la stanza del bambino. Questo è il lato A di cui parlo, ma la seconda sindrome del bambino ha colpito anche me (sono l’ultimo di tre bambini ed ero fermamente contrario a fare qualcosa di diverso con i bambini successivi, tanto per quello!) E stiamo solo ottenendo in questo momento – molto tardi nel gioco! La realtà è che alcune buone ricerche sui vari prodotti e necessità aiuteranno, ma tutto ciò di cui hai veramente bisogno per le prime settimane è un posto sicuro dove dormire il bambino e un seggiolino auto installato nella tua auto. Il resto andrà a posto nel tempo.


Preparare alcuni pasti extra per dopo l’arrivo del bambino. Preparare le lasagne? Fai un extra e congela il secondo. Hai avanzi? Congelali. Più hai congelato, più facili saranno i pasti dopo l’arrivo del bambino. Dai un’occhiata a queste fantastiche ricette di piatti da congelatore. In preparazione per il nostro primo, i nostri genitori volevano procurarci una pentola a pressione elettrica — e sì, abbiamo acquistato l’hype e ora non potremmo vivere senza di essa. Inoltre, come risparmiatore di sanità mentale e tempo, pensa se ci sono servizi di pulizia o consegna di cibo / drogheria che potrebbero tornare utili dopo l’arrivo del bambino.
Crea un piano per i visitatori e accedi alla stessa pagina. Hai familiari o amici che vengono direttamente in ospedale o nelle vicinanze per aiutarti quando torni a casa? Mio marito ed io abbiamo optato per 2-3 settimane di tempo da solo per legare con nostra figlia e abituarci alla nostra nuova vita con un neonato. La famiglia è stata benvenuta dopo questo con preavviso, purché ci abbiano aiutato con qualcosa! Dai un’occhiata a questi 10 consigli per il tuo primo anno con il bambino: molti sono utili subito!


È facile sentirsi sopraffatti da tutto ciò che c’è da fare, per non parlare dei nervi e dell’ansia legati al parto e, beh, della tua famiglia che cambia e cresce. Ricorda solo di goderti la gravidanza, scattare molte foto e semplicemente sederti e goderti la sensazione del bambino nella pancia. Dai anche un’occhiata ai suggerimenti di Morgan per sfruttare al meglio le tue ultime settimane di gravidanza.

Lascia un commento

Translate
×

Iscriviti alla nostra pagina facebook

per avere le

migliori offerte e le top news

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: